Beccacce e pilu

Harmanli è una piccola cittadina bulgara al confine con la Turchia. Dimenticata da Dio e dagli uomini. E non a caso.

Ha un impianto urbanistico singolare: tutto ruota intorno all’enorme piazza centrale. In effetti l’aggettivo “centrale” è inappropriato perché presupporrebbe l’esistenza di altre vie o strade. Invece ad Harmanli esiste soltanto l’enorme piazza, sulla quale si affacciano tutti gli edifici del paese.

L’unico albergo della città è ancora più surreale: non appena entro nella hall di questo orrido edificio, noto la presenza di tre diversi banconi, ognuno con la scritta “Reception”. Le tre receptionists mi si buttano addosso con scatto da centometriste e ciascuna mi spinge verso il suo bancone. La più forte ha la meglio e in 30 secondi netti mi scippa dalle mani il passaporto e mi consegna le chiavi della stanza. Scoprirò soltanto dopo che ciascuno dei tre piani dell’orrido edificio è un albergo a se stante. L’unico spazio in condivisione è appunto la hall che pare sia teatro di sanguinose battaglie quotidiane per l’accaparramento degli avventori. Una specie di striscia di Gaza alberghiera.

Poco dopo entrano quattro italiani con pacchi di friselle e orecchiette sotto braccio. Baresi in vacanza. Stupito, chiedo come siano potuti finire in un posto così di merda. Sono cacciatori. Vengono qui perché si caccia bene.

“Che cosa?”, chiedo
“Beccacce e pilu. Ma soprattutto pilu. Tu invece solo pilu?”
“No, veramente manco quello”

Mi invitano a unirmi a loro per cena. Lo farei soltanto per raccogliere materiale per un post più interessante di questo, ma una serata passata a parlare di beccacce e pilu è troppo anche per me.

Mi ritiro in camera e noto un’altra chicca di questo splendido albergo. Tra i cartelli che indicano le uscite di emergenza ce n’è anche uno con la procedura da seguire in caso di bombardamento aereo. La prudenza non è mai troppa. Allego foto.

20120810-224831.jpg

6 risposte a “Beccacce e pilu

  1. Zao One noi siamo sotto un cielo stellato meraviglioso ad aspettare stelle cadenti. Per ora non se ne vede ma forse forse un pó di pilu me lo pigiu!! Notte notte amico..
    Bubin

  2. Saibbo’ il tuo diario e in crescendo. Impossibile scrivere post alla meta’ del tuo livello… Che emozioni mi dai!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...