My new best friend

Oggi gran tappa di 175km e 1.800m di dislivello attraverso le ricche campagne catalane, da Sabadell fin oltre Lleida.

A fare andare la gamba due forti spinte emotive:

– innanzitutto la meta: un mini-resort a cinque stelle con tanto di ristorante stellato e centro massaggi per la rivitalizzazione dei polpacci. Primo, e probabilmente unico, atto di auto-indulgenza di questa vacanza un po’ zingara;

– e poi, il mio nuovo migliore amico. Colui che mi sprona continuamente incoraggiandomi ad arrivare alla meta: il mio nuovo GPS! Eseguo i suoi ordini senza mai metterli in discussione. Anche quando, dopo aver percorso un rettilineo per oltre 10km, inaspettatamente mi dice: “Fai. Inversione. A. U.” Certo, se me lo dicevi 10km fa che avevo sbagliato l’uscita della rotonda era meglio. Ma non fa niente. Va bene così. Cosa sono 20km di saliscendi a babbo di minkia sotto un sole assassino?

Ma ogni migliore amico, si sa, ha i suoi difetti. Il mio probabilmente ha il cuore troppo tenero ed un debole per i meno fortunati. Solo così si spiega il fatto che, soltanto in una giornata, mi abbia tracciato un percorso che passa attraverso (e, sottolineo, ATTRAVERSO) tre campi rom.

Attraversateli voi tre campi rom con un migliaio di euro di gadgets elettronici sul manubrio! Se qualcuno sa come disattivare la funzione “Cerca Denise Pipitone” mi faccia sapere, grazie.

Ps: prometto, è l’ultimo post sul GPS. Ma capirete anche voi che pedalando per lande assolate e desolate a un certo punto gli argomenti scarseggiano…

9 risposte a “My new best friend

  1. Trucco infallibile per scoraggiare gli zingari e altri eventuali malintenzionati: appendi sulla bici un cartello con scritto “Non lavo questi calzoncini da Milano”, vedrai che fugone che fanno! Si tratta di un trucco…vero….? Perche’ li lavi…vero…?

  2. …Soprattutto dopo disavventura del gazpacho, mi verrebbe da aggiungere… 😉
    D’altra parte, se sul GPS hai impostato “vacanza zingara”, cosa ti aspettavi di diverso dal ligio dispositivo elettronico?

  3. Ma non potevi dirlo che hai predilezione per i campi rom?
    e c’era bisogno di andare fino in Spagna?
    Bastava chiedere a Pisapia o a Vendola che te li mandavano a casa senza tutta questa fatica!

    Sempre sintonizzato.

  4. Vai darione nn mollare!!! Però anche tu…nn e’ che possiamo dirti tutto: se nn trovi l’acqua bella inversione a U torni indietro al primo campo rom e vedrai che li’ un bel bastone da rabdomante lo trovi!!!! Nn mollare maiiii, non mollare maiiii 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...